Istituto Ecologico Edelweiss - Vendita online di prodotti cosmetici a base di ingredienti biologici e naturali

A tavola con l’Istituto Ecologico Edelweiss: frittata di Ortiche e Casera

A tavola con l’Istituto Ecologico Edelweiss: frittata di Ortiche e Casera

Per inaugurare la nostra rubrica “A tavola con l’Istituto Ecologico Edelweiss”, abbiamo deciso di proporvi un piatto semplice e veloce: la frittata di Ortiche e Casera.

L’Ortica è un’erba spontanea che si può trovare facilmente nei prati dietro casa e può essere raccolta e cucinata senza problema grazie all’utilizzo dei guanti.
Ricca di potassio, fosforo, vitamina A, rame e zinco, l’Ortica è una pianta particolarmente indicata per chi vuole rinforzare unghie e capelli e per tutte le donne che, come sappiamo, faticano ad accumulare il calcio. Questa pianta infatti è una tra le possibili fonti vegetali di calcio oltre ai semi di sesamo, le mandorle e i broccoli.

Ma passiamo subito a spiegare la nostra ricetta passo dopo passo!

uova ingredienti frittataIngredienti per 4 persone

  • 3 uova
  • 100 gr di foglie di Ingredienti per 4 persone:Ortica
  • 3 fette sottili di formaggio Casera giovane DOP
  • 4 cucchiai di Parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale q.b.

n

n

n

Procedimento

  • Per prima cosa, con le mani coperte da un bel paio di guanti spessi, esaminate le ortiche raccolte. Scegliete le parti più tenere e le foglie eliminando il fusto. A questo punto lavate le foglie e mettetele a bollire per circa 10 minuti in una pentola d’acqua leggermente salata. Terminata la cottura, scolate le ortiche e tagliatele a piccoli pezzi.
  • A questo punto mettete le uova e il formaggio Grana grattugiato in una ciotola e iniziate a lavorare il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo e ben mescolato. Non dimenticate di salare e pepare il composto.
  • Unite le ortiche tritate.
  • Al posto della cottura in padella provate con il forno! Foderate uno stampo con carta da forno e versatevi il composto. Fate cuocere in forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti.
  • A pochi minuti da fine cottura, adagiate sopra la frittata le fette di formaggio Casera. Una volta pronta, tagliate a fette e servite.

ricette segretiQualche piccolo segreto

I segreti che ci sono stati tramandati da nonne e zie su come rendere veramente soffice una frittata, sono molti. Ognuno ha il suo metodo e noi ve li elenchiamo tutti! C’è chi si affida a un cucchiaino di birra bionda da aggiungere al composto di uova, formaggio ed erbe; chi preferisce mettervi un cucchiaino di bicarbonato. Per molti, il vero segreto sarebbe quello di divedere i tuorli dagli albumi e unire quest’ultimi solo dopo averli montati a neve. Infine, c’è chi si affida a una miscela di fecola di mais (un cucchiaio) in due dita di latte da aggiungere alle uova sbattute.

A questo punto non vi resta che provare questa ricetta e scegliere il segreto che più vi ispira per cucinare la frittata più buona e più morbida che abbiate mai preparato!
Buon appetito!

 

0 Commenti

Lascia una risposta