Istituto Ecologico Edelweiss - Vendita online di prodotti cosmetici a base di ingredienti biologici e naturali

Siliconi e cosmetica: ecco perché dire NO

Siliconi e cosmetica: ecco perché dire NO
Perché eliminare i siliconi

Cosa sono i siliconi? Perché alcune aziende li usano? Quali sono i vantaggi del loro impiego? E gli svantaggi?

I siliconi sono composti derivati dal silicio creati dall’uomo in laboratorio. Tutti conosciamo il loro utilizzo nel campo edile (a chi non viene in mente la gelatina bianca usata sui bordi delle docce per bloccare le infiltrazioni?) e in quello della chirurgia estetica (spesso con risultati a dir poco spaventosi), ma in pochi sanno che, a partire dagli anni Novanta, i siliconi sono stati introdotti in modo sempre più massiccio anche all’interno dell’industria cosmetica. Basti pensare che, su scala mondiale, il numero delle aziende produttrici di siliconi per la cosmesi è passato da 5 a 23 in pochissimi anni e che un recente censimento ha registrato ben 125 voci diverse di tale componente!

I siliconi cosmetici

In ambito cosmetico i siliconi hanno delle caratteristiche particolari che rendono il loro utilizzo particolarmente allettante per moltissime aziende. Essi infatti:

  • sono leggeri e per questo preferibili ai più untuosi grassi vegetali;
  • conferiscono alla pelle un tocco setoso;
  • sono resistenti al calore e all’ossidazione;
  • sono antischiuma, ovvero impediscono il famoso ‘effetto bianco’ al momento dell’applicazione della crema;
  • sono idrorepellenti;
  • aumentano la performance dei filtri solari sia chimici che fisici.

I siliconi quindi rendono possibile la produzione di creme solari resistenti all’acqua, creme viso dal miracolo effetto seta, creme corpo che non ungono e shampoo che lucidano i capelli. Ma questi pregi sono illusori e cedono presto il passo ai loro difetti.

Perché diciamo NO ai siliconi

Facendo un rapido calcolo di costi e benefici, i motivi per decidere di eliminare l’utilizzo dei siliconi dai prodotti di cosmetica appaiono chiari ed evidenti:

  • nelle creme viso, l’effetto vellutato si trasforma velocemente in disidratazione. I siliconi non penetrano nella pelle e non la nutrono, alla lunga hanno l’unico effetto di disidratarla sempre di più;
  • gli effetti sono illusori. I siliconi vengono utilizzati in maschere e creme scadenti, povere di principi attivi che danno una sensazione immediata di miglioramento che, di fatto, non corrisponde alla realtà;
  • sui capelli sono efficaci nelle primissime applicazioni, ma in breve tempo provocano l’appesantimento della la chioma poiché i siliconi tendono a depositarsi e difficilmente riescono ad essere eliminati dal cuoio capelluto;
  • sono controindicati per tutti coloro che soffrono di pelle secca;
  • non sono biodegradabili, perciò una volta finiti negli scarichi fognari sono destinati ad accumularsi nell’ambiente.

In sostanza, l’utilizzo di prodotti cosmetici che contengono dosi elevate di siliconi nella loro formulazione, provoca una falsa sensazione di efficacia che si traduce in un danno per la pelle del corpo, del viso e del cuoio capelluto. Per questo motivo consigliamo l’utilizzo di prodotti naturali e dermocompatibili.

0 Commenti

Lascia una risposta